Rock On! – Power of social media reignites heavy metal dreams

It’s a far cry from his heady days as the lead guitarist of Lipstik – a Montreal hair metal band that knew modest success in the late 1980s and early ’90s. Vaccaro thought his rock ’n’ roll days were behind him, but a fateful encounter on Facebook in the fall of 2014 has changed all that. “I was at home working one day and I heard the familiar Facebook ‘ping.’ Someone from Italy wanted to be friends with me. I didn’t recognize the guy but I thought maybe I had met him and forgot,” recalls Vaccaro. “Before I even had a chance to answer him, I get another friend request from Italy. It was weird, but I accepted their friendship. And they immediately messaged me asking, in broken English, if I was really the guitarist from Lipstik.”         

 

“The hard rock music scene in Italy is experiencing a sort of renaissance,

and Lipstik, a band of long-haired Italian-Canadian guys from east-end Montreal, is part of it”

 

It turns out the band was in regular rotation on Radio City Trieste – a popular web radio station in Italy. Vaccaro’s two new Italian Facebook friends had just hit the jackpot by finding and friending Charles V. Rox – Vaccaro’s stage name. “They were freaking out because they thought they had discovered this big rock star,” laughs Vaccaro. “And I was freaking out because I had no idea our music was being played in Italy.”       Not only is Lipstik’s music being played, Vaccaro was shocked to learn that a four-song demo CD the band had put out in 1990 was trading for about $800 among collectors.  Denis Abello is the founder of MelodicRock.it, a webzine focusing on the hard rock music scene in Italy. He says there has been a recent resurgence in the popularity of retro hair metal bands in the bel paese. 

“There’s a hardcore group of music fans in Italy who are passionate collectors of hair metal music from the 1980s and ’90s – the golden age for this type of music,” explains Abello, 36. “Lipstik started getting attention after some collectors got their hands on a demo CD and started playing it. When these fans found Charles V. Rox on Facebook, the band’s music started getting even more airplay.” Although it’s a niche market, Abello says the hard rock music scene in Italy is experiencing a sort of renaissance, and Lipstik, a band of long-haired Italian-Canadian guys from east-end Montreal, is part of it.

A picture of the band in 1989, from left to right: Gianni De Fazio (Lucky Lee), Paolo Galati (Paul Gala), Charles Vaccaro (V. Rox) Elio (El) Cicora

“It was a real surprise to find Charles on Facebook,” says Abello. “It’s amazing how social media is giving new life to bands like Lipstik and giving fans a chance to have a direct connection with the band.” Lipstik was born in 1986 in the garage of Vaccaro’s parents’ St-Leonard home. Four guys from the neighbourhood – Elio Cicora, Gianni De Fazio, Paolo Galati and Vaccaro – started growing their hair and getting serious about playing rock music.

 

“It’s amazing how social media is giving new life to bands like Lipstik and

giving fans a chance to have a direct connection with the band”       

 

“That was really fun for my dad,” laughs Vaccaro. “He had a bunch of kids playing loud music in the garage and he thought we all looked like girls with our long hair. He didn’t really get the whole idea of being an artist. He would’ve been happier if I had gone to college and studied accounting.” The band members wrote their own music, played at local bars and were finalists in the Vanier Battle of the Bands in 1987. Their big break came when Wade Perry, Whitney Houston’s tour director, took notice of Lipstik and signed them to the songstress’ company, Nippy Inc.

A picture of the band in 1991, from left to right: Paolo Galati (Paul Gala), Ange E. Curio,  Michael Amico, Charles (V. Rox) Vaccaro

“We thought we had made it,” says Vaccaro. “But, unfortunately, things didn’t work out.” Vaccaro says a combination of factors, including Houston’s personal troubles and the decrease in popularity of hair metal music, led to the end of Lipstik. The band members went their separate ways and lost touch, and Vaccaro says he eventually cut his hair and got a ‘real’ job. 

It wasn’t until five years ago that Vaccaro picked up his guitar and started writing music again. He says connecting with Lipstik fans on Facebook after nearly 30 years has given his dreams of rock stardom a second wind. The universe seems to be supporting Vaccaro’s dreams as well; Quebec singer Angelike Falbo, a finalist on the TV show La Voix, has taken an interest in Vaccaro’s songs and is recording one of his tunes for an upcoming album to be released this Spring. “I think this is a sign that I should maybe pursue this and see where it takes me,” says Vaccaro. “I’m enjoying every second of it.”

Rock On!

Il Potere dei social riaccende i sogni heavy metal 

Charles Vaccaro è un 47enne ristrutturatore e imprenditore di Montreal. Vive una vita tranquilla, ordinaria di periferia con sua moglie e il figlio di nove anni. È un ricordo lontano quello dei suoi giorni inebrianti come chitarrista di Lipstik – una metal band di capelloni che ha avuto un modesto successo alla fine del 1980 e agi inizi degli anni ’90. Vaccaro pensava che i suoi giorni rock ’n’ roll fossero finiti, ma un fatidico incontro su Facebook nell’autunno 2014 ha cambiato tutto. “Un giorno ero a casa a lavorare e ho sentito il familiare ‘ping’ di Facebook. Qualcuno dall’Italia mi ha chiesto l’amicizia. Non ho riconosciuto il ragazzo ma ho pensato che magari l’avessi incontrato e che poi mi fossi dimenticato,” ricorda Vaccaro.

Foto della band nel 1989, da sinistra a destra: Gianni De Fazio (Lucky Lee), Paolo Galati (Paul Gala), Charles Vaccaro (V. Rox) Elio (El) Cicora

“Prima di avere la possibilità di rispondergli, è arrivata un’altra richiesta di amicizia dall’Italia. Era strano ma ho accettato. E loro immediatamente mi hanno chiesto per messaggio, in un inglese stentato, se fossi il chitarrista dei Lipstik.” Si scopre che il gruppo era trasmesso regolarmente su Radio City Trieste – una web radio popolare in Italia. I due nuovi amici italiani di Vaccaro avevano appena fatto tredici trovando e aggiungendo su Facebook Charles V. Rox – nome d’arte di Vaccaro. “Erano impazziti perché pensavano di aver trovato chissà quale grande rock star,” ride il chitarrista. “E stavo andando fuori di testa perché non avevo idea che la nostra musica fosse trasmessa in Italia.” Vaccaro era scioccato non solo perché la musica dei Lipstik  in onda ma anche per aver appreso che un CD demo di quattro canzoni prodotto nel 1990 era scambiato tra i collezionisti per circa $800.

 

“La scena musicale hard rock in Italia sta vivendo una sorta di rinascita,

e i Lipstik, una banda di ragazzi con i capelli lunghi Italo-canadesi

dell’est-end di Montreal, è parte di esso”

 

Denis Abello è il fondatore di MelodicRock.it, un webzine focalizzato sulla scena musicale hard rock in Italia. Dice che di recente c’è stato un ritorno di popolarità delle vecchie band metal di capelloni nel Bel Paese. “C’è un gruppo di fan nostalgici che sono appassionati collezionisti di musica metal degli anni ’80 e ’90 – l’età dell’oro per questo tipo di musica,” spiega Albello, 36 anni. “I Lipstik iniziano a ricevere attenzioni dopo che alcuni collezionisti hanno messo le mani su un CD con una demo e hanno iniziato a suonarlo. Quando questi fan hanno trovato su Facebook Charles V. Rox, la musica della band ha iniziato ad ottenere più airplay.”

Foto della band nel 1991, da sinistra a destra: Paolo Galati (Paul Gala), Ange E. Curio,  Michael Amico, Charles (V. Rox) Vaccaro

Anche se è un mercato di nicchia, per Abello la scena musicale hard rock in Italia sta vivendo una sorta di rinascita e Lipstik, una band di ragazzi italo-canadesi con i capelli lunghi dell’est-end di Montreal, ne è parte integrante. “È stata una vera sorpresa trovare Charles su Facebook,” dice Abello. “È incredibile come i social diano nuova vita a gruppi come Lipstik e diano ai fan la possibilità di avere un contatto diretto con la band.”

Lipstik nasce nel 1986 nel garage dei genitori di Vaccaro a St-Leonard. Quattro ragazzi del quartiere – Elio Cicora, Gianni De Fazio, Paolo Galati and Vaccaro – hanno iniziato a far crescere i capelli e a prendere seriamente l’idea di suonare musica rock. “È stato davvero divertente per mio padre,” ride Vaccaro. “Aveva un gruppo di bambini che suonavano a musica alta nel garage e pensava che sembrassimo tutti delle ragazze con quei capelli lunghi.” Davvero non aveva colto l’idea di cosa fosse un artista. Sarebbe stato più felice se fossi andato al college a studiare contabilità.”

 

“È incredibile come i social media stiano dando nuova vita a band

come i Lipstik e come stiano dando ai fan la possibilità di avere un contatto diretto con la band”

 

I membri della bands scrivevano la propria musica, suonando nei locali e sono stati finalisti nel Vanier Battle of the Bands del 1987. La grande rottura c’è stata quando Wade Perry, tour director di Whitney Houston, ha notato i Lipstik e li ha segnalati alla casa discografica Nippy Inc. “Abbiamo pensato di avercela fatta,” dice Vaccaro “ma le cose purtroppo non funzionarono.” Per Vaccaro una serie di fattori, tra cui i problemi personali  di Houston e il fatto che le band metal di capelloni andassero sempre meno, hanno portato alla fine dei Lipstik. I membri della band si separarono e persero i contatti, e Vaccaro racconta che alla fine si è tagliato i capelli ed ha ottenuto un lavoro ‘vero’.

Solo cinque anni fa ha ripreso in mano la chitarra e ha di nuovo iniziato a scrivere musica. Spiega come il contatto con i suoi fan dopo quasi 30 anni, abbia dato ai suoi sogni rock una seconda vita. Anche l’universo sembra sostenere i sogni di Vaccaro; la cantante quebecchese  Angelike Falbo, arrivata finalista nel programma televisivo La Voix, si è interessata alle canzoni di Vaccaro e sta registrando una delle sue canzoni per un nuovo album che sarà realizzato questa primavera. “Penso che questo sia il segno che dovrei perseguire e vedere dove mi porta,” dice Vaccaro, “Mi sto godendo ogni momento”. 

written by Panoram Italia