Ferragosto, la tradizione regione per regione

In Sicilia, a Messina, a Ferragosto, si svolge la cavalcata del Gigante e della Gigantessa: enormi fantocci fatti di cartapesta, chiamati come da tradizione Cam o Saturno, e Rea o Cibele, e portati a spalla in giro per la città. In questa stessa data, poi, si svolge per la seconda volta nell’anno il Palio di Siena, a cui prendono parte l’intera popolazione e tanti turisti che si riversano nella cittadina toscana proprio per l’occasione.

Su tutti i litorali, dal Tirreno all’Adriatico, si organizzano per Ferragosto party in riva al mare, dove non mancano falò, chitarre e fuochi d’artificio. In particolare, sulle spiagge della Riviera Romagnola, tutti i locali e le discoteche della zona organizzano travolgenti feste e serate a tema, ogni estate sempre più sorprendenti e esilaranti, tanto da lasciare a bocca aperta i turisti.

A Ferragosto in Italia non mancano, poi, i piatti tipici che variano di regione in regione: dal piccione arrosto dell’Umbria al gelo di melone della Sicilia, dal pollo coi peperoni del Lazio alle orillettas (origliette) della Sardegna, ovvero rombi di pasta fritta bagnati in uno sciroppo bollente di miele ed acqua, da gustare proprio a Ferragosto.

written by Panoram Italia